QUANDO IL TEST FTP TI INGANNA …

Quando il TEST FTP INGANNA …

L’atleta nell’esempio ha eseguito alcuni test FTP ravvicinati ottenendo valori di potenza media nel segmento di 20′ pari a 341±3W dunque possiamo desumere la sua FTP di 324W (341*0,95).

Lo stesso atleta ha eseguito anche un test del lattato con tecnica differenziale (non si prende in considerazione il valore puntuale di lattato ma la soglia stazionaria prima che questo incrementi oltre 1mMol/h) per la determinazione della soglia di equilibrio lattico (MLSS), risultato 285W.

Nonostante ci si possa aspettare che i valori 285W e 324W coincidano, in realtà questa differenza è normalissima. I due test evidenziamo caratteristiche complementari e si completano l’uno con l’altro.

Se atleta in questione si allenasse con le 7-zone di Coggan basate sul valore di FTP tutti i lavori in Z4 (e anche SweetSpot) sarebbero eseguiti soprasoglia con conseguente maggiore stress organico rispetto a quello previsto in programmazione, carichi esagerati, recupero limitato e sicuro overreaching nel lungo termine.

In questo caso è bene dare priorità alla soglia MLSS per quei lavori da eseguire ad intensità Z3/Z4 e di durata superiori ai 15/10′

 test lattato test ftp