Termini e condizioni

UTILIZZO PACCHETTI 8 SETTIMANE

Nel caso di 8 settimane non vi è alcun impegno di rinnovo ne da parte dell’atleta ne da parte dell’allenatore. In caso di volontà di rinnovo del pacchetto per altre 8 settimane è necessario comunicarlo alla 7° settimana (la settimana precedente alla scadenza del pacchetto) in modo da poter proseguire il servizio senza interruzioni. Il pagamento è sempre anticipato e va effettuato alla 7° settimana dopo aver accertato con l’allenatore la disponibilità del pacchetto richiesto.

UTILIZZO PACCHETTI STAGIONALI
Nel caso di pacchetto stagionale il cliente è sempre tutelato da infortunio o malattia: al verificarsi di un evento che come conseguenza porta all’impossibilità di allenarsi per un periodo prolungato (non vi è un numero di giorni minimi, sta nel buon senso del rapporto atleta-allenatore valutare) è sempre garantita la sospensione della programmazione oppure, se si desidera interrompere il rapporto, verrà effettuato il rimborso del periodo non fruito ricalcolando come fossero stati acquistati pacchetti 8 settimane e non formula stagionale.

Il pagamento dei pacchetti stagionali avviene in 2 rate di ugual valore: prima rata in anticipo (15 giorni prima dell’inizio della prima settimana di programmazione), seconda rata all’ 8° settimana di programmazione.

ACCESSO AL SERVIZIO

Per la propria sicurezza è fatto obbligo il possesso del certificato di abilitazione all’attività agonistica valido per tutta la durata del rapporto.
Per ovvie ragioni di mantenimento qualità i posti sono limitati dunque il servizio potrebbe non essere sempre accessibile per quanto riguarda i nuovi utenti.

MODALITA’ DI PAGAMENTO

Il pagamento può avvenire a mezzo contanti o bonifico bancario su IBAN IT 04 T 03058 01604 100320342687 intestato a Ghelardoni Andrea

ESCLUSIONE DAL SERVIZIO

Ogni cliente dichiara di conoscere il Codice di Comportamento Sportivo CONI e, in caso di comportamento anti sportivo, mi riservo la facoltà di escludere l’atleta dal poter usufruire del servizio.
Ogni cliente autocertifica lo stato di doping-free a seguito di regolamento Antidoping CONI