COACHING ONE TO ONE

COACHING ONE TO ONE: COSA MIGLIORA IL RAPPORTO E CREA EFFICACIA

Le condizioni dei pacchetti sono da considerarsi una garanzia per il cliente, vengono sempre rispettate, se è necessario ho sempre fornito ulteriore supporto rispetto a quanto stabilito.

Il rapporto che ho con gli atleti ha focus sulla preparazione atletica. Ciò significa che risponderò molto volentieri a qualsiasi domanda relativamente a questa materia. Sfruttate il sapere dell’allenatore per imparare ad allenarvi!

Istruire è diverso da addestrare. Un atleta addestrato esegue ordini senza conoscere il perché. Un atleta istruito conosce i perché di quello che fa dunque è in grado di prendere decisioni in autonomia. Il mio metodo è orientato all’istruzione perché mi piace creare atleti, non soldati!

COACHING ONE TO ONE: COSA PEGGIORA IL RAPPORTO ED E’ DA EVITARE

Chiedere ciò che va oltre le condizioni del pacchetto (soprattutto se le richieste sono sovrapposte al pacchetto superiore). Questo non è onesto nei confronti di chi ha un pacchetto superiore e sostiene un costo maggiore. Se è necessario si concorda il passaggio ad un pacchetto superiore.

Domandare relativamente a materia che è di competenza altrui (tipico esempio è l’alimentazione). Non sono un nutrizionista ma collaboro con un professionista della nutrizione quindi ad ognuno la materia di sua competenza.

Telefonate inutili: le telefonate sono lecite solo per gli atleti che, in passato, le hanno utilizzate con criterio e per questioni importanti.