fbpx

Quale ciclomulino acquistare per l’allenamento strutturato?

 

Il mercato offre una grande varietà di prodotti per l’allenamento indoor. I classici trainer (ciclomulini o rulli) sono venduti a costi che variano dai 150-1200€ (eccezioni a parte).

Chi sceglie un ciclomulino per allenarsi indoor deve avere la possibilità di eseguire qualsiasi tipologia di lavoro che l’allenatore gli assegni. I ciclomulini non sono tutti uguali, non permettono di eseguire indiscriminatamente tutti gli esercizi, soprattutto quegli esercizi detti “di forza” cioè quello dove la cadenza di pedalata è ridotta e la forza applicata ai pedali è elevata. In questo caso, oltre ovviamente ad aiutarci con i rapporti, il freno del rullo deve avere certe caratteristiche per soddisfare la curva forza-velocità.

 

I freni dei ciclomulini si dividono in due tipologie:

  • Freni fluidodinamici: il mezzo frenante è l’olio e la sua proprietà di essere viscoso ed offrire un attrito al passaggio. Questi freni non hanno grandi coppie frenanti e soprattutto la coppia frenante non è regolabile esternamente ma è solo funzione della velocità della ruota. Ergo, per frenare di più (più coppia) devo far giare la ruota più velocemente (in contrapposizione con quanto richiesto nei lavori di forza – bassa cadenza –> bassa velocità ruota -). Questo tipo di rulli sono quindi da considerasi da intrattenimento, vanno bene da collegare a Zwift e fare il videogioco, ma sicuramente non sono veri e proprio rulli per l’allenamento strutturato
  • Freni magnetici: il mezzo frenante è il campo magnetico. Questi freni dipendono sia dalla velocità di rotazione sia dalla distanza del traferro che è regolabile con un manettino manuale (rullo classico) o con un software (rullo smart). Questo tipo di freno è l’ideale per eseguire qualsiasi tipo di esercizio

 

I ciclomulini si classificano anche in smart (o interattivi) e classici.

  • I rulli smart solitamente sono rulli collegabili ad una qualche console (tablet, pc, ecc) e vengono comandati via software
  • I rulli classici non hanno invece alcuna interfaccia software. In ogni caso, entrambi sono compatibili con l’allenamento seppure il rullo smart offra una varietà superiore di modalità di utilizzo (per citarne una – potenza imposta -) oltre che poter caricare anticipatamente l’allenamento ed eseguirlo poi in modalità guidata

 

Altra importante classificazione dei ciclomulini riguarda la trasmissione del moto. Anche in questo caso abbiamo 2 varianti costruttive:

  • Rullo direct drive: la ruota posteriore viene rimossa dalla bici. Il telaio della bici si ancora direttamente sul telaio del rullo. Il pacco pignoni e il mozzo sono quindi parte integrante del ciclomulino. I direct drive permettono una trasmissione del moto migliore quindi sopportano meglio accelerazioni ed erogazioni repentine di potenza.
  • Rullo a strisciamento: la bici viene posizionata sul rullo completa di ruota. Sui rulli a strisciamento la trasmissione della potenza è chiaramente meno efficace che sui direct drive. Nonostante questo sono assolutamente fruibili per l’allenamento.

 

Alcuni trainer indoor idonei all’allenamento strutturato:

  • Tacx | Neo / Flux / Vortex / Flow / Satori / Booster / Blue
  • Elite | Novo Force /  Qubo Power Mag / Drivo / Drivo II / Direto / Direto X/ Suito

 

allenamento rulli indoor